Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Filologia italiana

Oggetto:

Italian Philology

Oggetto:

Anno accademico 2017/2018

Codice dell'attività didattica
S2191 - 6 cfu
Docente
Donato Pirovano (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea magistrale in Letteratura, Filologia e Linguistica italiana
Anno
1° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
L-FIL-LET/13 - filologia della letteratura italiana
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti

Aver sostenuto durante il corso di laurea triennale almeno un esame di Filologia (italiana, romanza, classica ecc.)

During the three-year degree course, at least one examination of Philology (Italian, Romance, Classical etc.)

Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

  • Conoscenza del metodo stemmatico e sue concrete applicazioni.
  • Conoscenza della filologia dei testi a stampa.
  • Conoscenza di aspetti e problemi della filologia d’autore.
  • Capacità di valutare soluzioni testuali proposte dagli editori.
  • Capacità di leggere manoscritti e stampe antiche.
  • Capacità di commentare varianti d’autore.

Knowledge of the stemmic method and its concrete applications;

knowledge of the textual bibliography;

knowledge of aspects and problems of authorship philology;

ability to evaluate textual solutions proposed by publishers;

ability to read manuscripts and antique prints (incunaboli e cinquecentine);

ability to comment author variants.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine dell’insegnamento lo studente dovrà dimostrare:

  • 1) conoscenza di aspetti e problemi del metodo stemmatico.
  • 2) conoscenza di aspetti e problemi della filologia dei testi a stampa
  • 3) conoscenza di aspetti e problemi della filologia d'autore
  • 4) capacità di applicare i metodi filologici appresi anche ad altri testi della Letteratura italiana, dalle origini ai nostri giorni.
  • 5) capacità di leggere e commentare varianti d'autore.

At the end of the course the students must demonstrate: 

1) knowledge of aspects and problems of the stemmic method;

2) knowledge of aspects and problems of the textual bibliography;

3) knowledge of aspects and problems of authorship philology;

4) ability to apply the philological methods learned also to other texts of Italian Literature, from the origins to our day;

5) ability to read and comment author variants.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni della durata di 36 ore complessive (6 CFU), che si svolgono in aula, in forma frontale (per lo più in forma seminariale).

Lectures of a total duration of 36 hours (6 CFU), which take place in the classroom, in frontal form (in some cases in a seminar form).

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Il colloquio orale sarà distinto in due parti che vogliono accertare la preparazione dello studente sugli argomenti trattati a lezione o studiati nei testi consigliati in bibliografia:

1)    conoscenza di aspetti e problemi filologici. Gli studenti frequentanti potranno preparare questa parte con lo studio dei propri appunti integrati con i materiali scaricati dalla pagina del docente. Gli studenti non frequentanti potranno preparare questa parte con lo studio dei testi segnalati in bibliografia come programma alternativo.

2)    capacità di leggere, spiegare e commentare (filologicamente) un testo della Letteratura italiana tra quelli affrontati a lezione o presenti nei libri in bibliografia.

La preparazione sarà considerata adeguata (con votazione espressa in trentesimi) se lo studente dimostrerà le seguenti capacità:

– esposizione accurata e approfondita dei contenuti appresi, con padronanza lessicale e tecnica;

– rielaborazione articolata dei contenuti dell’insegnamento;

– eventuale applicazione autonoma ad altri testi delle conoscenze e della metodologia acquisite.

The oral interview will be distinguished in two parts that want to ascertain the student's preparation on topics taught in lessons or studied in the texts recommended in the bibliography: 

1) knowledge of aspects and philological problems. Attending students can prepare this part by studying their own notes with the materials downloaded from the teacher's page. Non-attending students will be able to prepare this part by studying the texts reported in the bibliography as an alternative program. 

2) ability to read, explain and comment (philologically) a text of Italian Literature among those addressed in the lesson or present in the books in the bibliography. 

Preparation will be considered adequate if the student demonstrates the following abilities: 

- Accurate and thorough exposure of the content learned, with vocabulary and technical mastery; 

- articulated re-elaboration of the content of the teaching; 

- autonomous application to other texts of knowledge and methodology acquired.

Oggetto:

Attività di supporto

Uso costante del videoproiettore collegato al pc del docente. Tutte le lezioni e i materiali di supporto saranno proiettati cosicché lo studente possa seguire meglio le spiegazioni.

Oggetto:

Programma

L’insegnamento sarà svolto come un «laboratorio di filologia» e vedrà la partecipazione attiva – accanto al docente – di studiosi per lo più giovani se non giovanissimi che proporranno le loro ricerche concluse o in atto su autori e problemi della Letteratura italiana dalle origini ai nostri giorni.

1)     Giacomo da Lentini, ‘Diamante, né smiraldo, né zafino’ (professor Donato Pirovano) [6 nov]

2)     Analisi di un ‘locus criticus’ (professor Concetto Del Popolo) [7 nov]

3)     Il ‘Memoriale’ di Guglielmo Ventura (dottoressa Simonetta Doglione) [8 nov]

4)     Un antico frammento della ‘Vita nuova’ (dottoressa Giulia Morano) [13 nov]

5)     Le ‘Lettere’ di S. Caterina da Siena (dottoressa Annalisa Listino) [14 nov]

6)     Il Canzoniere di Benedetto da Cingoli (dottoressa Giulia Godano) [15 nov]

7)     Fortunio lettore di Dante (dottor Valentino Della Casa) [20 nov]

8)     Un “Petrarca eretico” (dottoressa Sara Vinciguerra) [21 nov]

9)     Il ‘Pellegrino’ di Girolamo Parabosco (dottoressa Jessica D’Amato) [22 nov]

10)   La ‘Vita nuova’ ambrosiana (dottor C. Giorgio Priolo) [27 nov]

11)   Francesco Tresatti da Lugnano antologista iacoponico (dottor Attilio Cicchella) [28 nov]

12)   Vittorio Alfieri, ‘Agamennone’ (dottoressa Morgana Citi) [29 nov]

13)   «L’anima morta e il cuore sepolto». Le ultime lettere di Vittorio Alfieri (dottoressa Federica Giallombardo) [4 dic]

14)   ‘Il tramonto della luna’ di Giacomo Leopardi (dottoressa Chiara Maraviglia) [5 dic]

15)   Eugenio Montale e la Volpe (dottoressa Alice Mancini) [6 dic]

16)   Andrea Zanzotto,Idioma’ (dottoressa Giulia Procopio) [11 dic]

17)   Mario Luzi lettore di Dante (dottoressa Francesca Olocco) [12 dic]

18)   ‘La domenica delle salme’ di Fabrizio De André (dottoressa Eleonora Corrente) [13 dic]

Teaching will be carried out as a "philology laboratory" and will see the active participation of younger scholars who will propose their final research or work on authors and problems of Italian Literature from the Origins to our days.

1)     Giacomo da Lentini, ‘Diamante, né smiraldo, né zafino’ (professor Donato Pirovano) [6 nov]

2)     Analisi di un ‘locus criticus’ (professor Concetto Del Popolo) [7 nov]

3)     Il ‘Memoriale’ di Guglielmo Ventura (dottoressa Simonetta Doglione) [8 nov]

4)     Un antico frammento della ‘Vita nuova’ (dottoressa Giulia Morano) [13 nov]

5)     Le ‘Lettere’ di S. Caterina da Siena (dottoressa Annalisa Listino) [14 nov]

6)     Il Canzoniere di Benedetto da Cingoli (dottoressa Giulia Godano) [15 nov]

7)     Fortunio lettore di Dante (dottor Valentino Della Casa) [20 nov]

8)     Un “Petrarca eretico” (dottoressa Sara Vinciguerra) [21 nov]

9)     Il ‘Pellegrino’ di Girolamo Parabosco (dottoressa Jessica D’Amato) [22 nov]

10)   La ‘Vita nuova’ ambrosiana (dottor C. Giorgio Priolo) [27 nov]

11)   Francesco Tresatti da Lugnano antologista iacoponico (dottor Attilio Cicchella) [28 nov]

12)   Vittorio Alfieri, ‘Agamennone’ (dottoressa Morgana Citi) [29 nov]

13)   «L’anima morta e il cuore sepolto». Le ultime lettere di Vittorio Alfieri (dottoressa Federica Giallombardo) [4 dic]

14)   ‘Il tramonto della luna’ di Giacomo Leopardi (dottoressa Chiara Maraviglia) [5 dic]

15)   Eugenio Montale e la Volpe (dottoressa Alice Mancini) [6 dic]

16)   Andrea Zanzotto, ‘Idioma’ (dottoressa Giulia Procopio) [11 dic]

17)   Mario Luzi lettore di Dante (dottoressa Francesca Olocco) [12 dic]

18)   ‘La domenica delle salme’ di Fabrizio De André (dottoressa Eleonora Corrente) [13 dic]

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Gli studenti frequentanti useranno le dispense fornite dai relatori e scaricabili dalla pagina del docente.

Programma alternativo per gli studenti non frequentanti

 1)    La filologia dei testi d’autore. Atti del Seminario di Studi (Università degli Studi Roma Tre, 3-4 ottobre 2007), a cura di S. Brambilla e M. Fiorilla, Firenze, Franco Cesati Editore, 2009.

2) V. Formentin, Poesia italiana delle origini, Roma, Carocci, 2007.

Students who attend the lessons will have available the papers provided by the scholars and downloadable from the teacher's page.

Bibliography for non attending students

 1)    La filologia dei testi d’autore. Atti del Seminario di Studi (Università degli Studi Roma Tre, 3-4 ottobre 2007), a cura di S. Brambilla e M. Fiorilla, Firenze, Franco Cesati Editore, 2009.

2) V. Formentin, Poesia italiana delle origini, Roma, Carocci, 2007.

 

Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Lunedì10:00 - 12:00Aula 8 Palazzo Nuovo - Piano primo
Martedì10:00 - 12:00Aula 8 Palazzo Nuovo - Piano primo
Mercoledì10:00 - 12:00Aula 8 Palazzo Nuovo - Piano primo

Lezioni: dal 06/11/2017 al 20/12/2017

Oggetto:

Note

La frequenza è fortemente consigliata e costituisce un requisito essenziale per un buon apprendimento. Gli studenti che non frequentano le lezioni sono invitati a prendere contatto con il docente per eventuali consigli sulla preparazione del programma sostitutivo.

Frequency is strongly recommended and is a key requirement for good learning. Students who do not attend the lessons are invited to contact the teacher for advice on preparing the replacement program.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 10/07/2017 16:44
Location: https://letteratura.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!