Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Stilistica e metrica italiana

Oggetto:

ITALIAN METRICS AND STYLISTICS

Oggetto:

Anno accademico 2016/2017

Codice dell'attività didattica
LET0783 - 6 cfu
Docente
Raffaella Scarpa (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea magistrale in Letteratura, Filologia e Linguistica italiana
Anno
1° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
L-FIL-LET/12 - linguistica italiana
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
Nessuna indicazione specifica
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

L’insegnamento di Stilistica e Metrica Italiana consentirà allo studente di:

1) approfondire la struttura, le varianti, l’origine, l’evoluzione delle forme metriche della poesia italiana (sonetto, canzone, lauda, madrigale, ballata e forme minori.);

2) approfondire la struttura, le varianti, l’origine, l’evoluzione dei diversi tipi di verso della poesia italiana (endecasillabo, settenario, novenario pascoliano ecc.);

3) apprendere origine, varianti, tipologia e usi del verso libero;

4) leggere la poesia italiana attraverso lo studio delle forme metriche;

5) mettere in relazione uso della forma-poesia e stile autoriale;

6) offrire un quadro generale della evoluzione della poesia italiana in rapporto all'evoluzione a ai mutamenti del metro, della lingua e dello stile.

-

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine dell’insegnamento lo studente dovrà dimostrare di:

1) conoscere le strutture, le varianti, l’origine, l’evoluzione delle forme metriche della poesia italiana;

2) conoscere le strutture, le varianti, l’origine, l’evoluzione dei diversi tipi di verso - compreso il verso libero - della poesia italiana;

3) essere in grado di descrivere l’andamento e l’evoluzione della poesia italiana a partire dalle forme metriche e dagli stili autoriali;

4) essere in grado di analizzare un testo poetico dal punti di vista metrico, linguistico, retorico, stilistico;

5) aver appreso terminologia tecnica, apparato concettuale e metodologia necessaria alla descrizione e all’analisi di un testo poetico appartenente alle varie epoche della storia della poesia italiana.

-

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni della durata di 36 ore complessive (6 CFU), che si svolgono in aula, in forma frontale.

-

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Conoscenze e capacità previste saranno verificate attraverso un colloquio orale, che prevede almeno due domande sulla parte istituzionale, e almeno due domande  sulla parte monografica.

La preparazione sarà considerata adeguata (con votazione espressa in trentesimi) se lo studente dimostrerà le seguenti capacità:

– esposizione accurata e approfondita dei contenuti appresi, con padronanza lessicale e tecnica;

– rielaborazione articolata dei contenuti dell’insegnamento;

– eventuale applicazione autonoma ad altri testi delle conoscenze e della metodologia acquisite.

-

Oggetto:

Programma

METRICHE E STILI DELLA POESIA ITALIANA NOVECENTESCA E CONTEMPORANEA

L’insegnamento prevede lo svolgimento dei seguenti argomenti:

- introduzione alla prosodia del verso e ai criteri di scansione;

- introduzione alle forme metriche con approfondimento di quelle relative della poesia novecentesca e contemporanea;

- introduzione e descrizione del verso libero

- analisi di testi poetici dal Novecento alla contemporaneità utili a mostrare l’uso delle forme metriche e prosodiche e le soluzioni stilistiche scelte dai diversi autori;

- ricostruzione delle storia della poesia novecentesca e contemporanea attraverso la storia delle forme e degli stili, con particolare riguardo ai dibattiti intorno a quale verso e a quale lingua usare in poesia;

- ricostruzione delle storia della poesia novecentesca e contemporanea attraverso la storia delle forme e degli stili, con particolare riguardo ai dibattiti intorno a quale ritmo, cadenza, 'voce' usare in poesia;

 

 

-

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Oltre all’argomento del corso lo studente dovrà dimostrare di conoscere:

- P.G. Beltrami, La metrica italiana, Bologna, il Mulino, n.ed. 2011 (i capitoli sulle forme metriche);

- R. Scarpa, Secondo Novecento. Lingua stile metrica, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 2011.

Altra bibliografia di approfondimento verrà fornita a lezione.

-

Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Lunedì10:00 - 12:00Sala Lauree Palazzo Nuovo - Piano terra
Martedì10:00 - 12:00Sala Lauree Palazzo Nuovo - Piano terra
Mercoledì10:00 - 12:00Sala Lauree Palazzo Nuovo - Piano terra

Lezioni: dal 13/02/2017 al 29/03/2017

Nota: Le lezioni si terranno presso la Sala Lauree della Scuola di Scienze Umanistiche (ex Giurisprudenza - piano terra Palazzo Nuovo)

Oggetto:

Note

La frequenza è vivamente consigliata. Per il programma da non frequentanti rivolgersi al docente.

Rispetto all'insegnamento di Stilistica e Metrica italiana svolto nell'a.a. 2015-2016 obiettivi e risultati attesi resteranno giocoforza invariati, mutando invece tutti gli autori e i testi analizzati a lezione.

-

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 16/09/2016 14:33
Location: https://letteratura.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!