Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Metodi e strumenti per la didattica della lingua italiana - crediti percorso 24 cfu insegnamento scuola secondaria

Oggetto:

Methods and Tools for Teaching Italian language

Oggetto:

Anno accademico 2021/2022

Codice dell'attività didattica
STU0579
Docenti
Federica Cugno (Titolare del corso)
Francesca Geymonat (Titolare del corso)
Margherita Quaglino (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea magistrale in Letteratura, Filologia e Linguistica italiana
Anno
1° anno 2° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
L-FIL-LET/12 - linguistica italiana
Modalità di erogazione
Mista
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto
Prerequisiti

Il corso è riservato a chi abbia già conseguito almeno 12 crediti ripartiti tra i settori L-LIN-01 e L-FIL-LET/12.

Conoscenze umanistiche approfondite, in particolare in ambito linguistico; è necessaria la capacità di comprendere e usare il lessico specialistico.


The course is reserved for those who have already achieved at least 12 credits divided between the sectors L-LIN-01 and L-FIL-LET / 12.

Humanistic knowledge, especially in the linguistic context; ability to understand and use the vocabulary of specialist order.


Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'insegnamento vuole aiutare a:

1. conoscere e comprendere l'articolarsi dell'insegnamento linguistico anche grazie ai cambiamenti di metodo e d'obiettivo riconoscibili negli ultimi decenni;

2. ideare applicazioni didattiche di tale consapevolezza;

3. scegliere in modo autonomo gli strumenti didattici disponibili;

4. saper esprimere la consapevolezza linguistica acquisita sia in termini tecnici, con colleghi e superiori, sia in termini introduttivi, con allievi;

5. impadronirsi della bibliografia consigliata.

Lectures will help in:

1. knowing and understanding how to teach Italian and how this teaching changed methods and aims in the last decades;

2. planning teaching applications of those notions;

3. selecting teaching instruments with autonomy in judgement;

4. expressing linguistic knowledge technically, when speaking with colleagues or managers, and introductory, when speaking with students;

5. mastering the suggested bibliography.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Il corso ha lo scopo di insegnare a riflettere sulle applicazioni didattiche dei concetti linguistici di stileregistrovarietà, diasistemanorma ed uso, intreccio tra grammatica tradizionale e linguistica.

Lectures will try to teach to consider didactic applications of the linguistic concepts of styleregistervarietydiasystemnorm and use, intertwining between traditional grammar and linguistics.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni della durata di 36 ore complessive (6 CFU), che si svolgeranno in presenza e non contemplano registrazione. La presenza in aula è fortemente consigliata.

36 hours of frontal lectures (CFU 6), that will be held in class, without recording. Being in classroom is strongly suggested.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame si svolgerà in forma scritta: agli studenti verranno sottoposti quesiti a risposta aperta relativi ai contenuti del corso e a loro possibili applicazioni didattiche. I non frequentanti avranno una prova scritta specifica. 

The exam will be written: students will answer to questions related to lectures' contents and to possible learning applications. Students not attending lectures will have special questions.

Oggetto:

Programma

- Analisi delle principali metodologie per l'insegnamento sviluppate nella ricerca in didattica della lingua italiana.

- Progettazione e sviluppo di unità didattiche, se non di un curriculum, di lingua italiana, con attenzione a questioni di norma e a questioni di varietà linguistica.

- Presentazione di nuovi strumenti didattici, compresi quelli tecnologici (nei loro vantaggi e svantaggi).

- Analysis of the main teaching methodologies developed in the teaching research of the Italian language.

- Design and development of Italian language teaching activities, if not an Italian language curriculum, with focus on problems of norm and use and on questions of variations.

- Demonstration of new learning processes in the Italian language also mediated by the use of technologies, with attention to the potential and criticality of the use of technological tools.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Gli studenti dovranno preparare:

- gli appunti delle lezioni;

- Adriano Colombo - Giorgio Graffi, Capire la grammatica, Roma, Carocci, 2017;

- Maria G. Lo Duca, Lingua italiana ed educazione linguistica. Tra storia e ricerca didattica. Nuova edizione, Roma, Carocci, 2013, Capp. 1-3;

- Giuseppe Patota-Bianca Persiani, Grammaticografia, in La linguistica italiana alle soglie del 2000. A cura di Cristina Lavinio, Roma, Bulzoni, 2002, pp. 119-142;

- Luca Serianni, Prima lezione di grammatica, Roma-Bari, Laterza, 2012.

I non frequentanti aggiungeranno a quanto sopra indicato lo studio del volume di Lo Duca per intero.

Students are due to study:

- the lecture notes;

- Adriano Colombo - Giorgio Graffi, Capire la grammatica, Roma, Carocci, 2017;

Maria G. Lo Duca, Lingua italiana ed educazione linguistica. Tra storia e ricerca didattica. New edition, Roma, Carocci, 2013, pp. 1-240;

- Giuseppe Patota-Bianca Persiani, Grammaticografia, in La linguistica italiana alle soglie del 2000. A cura di Cristina Lavinio, Roma, Bulzoni, 2002, pp. 119-142;

- Luca Serianni, Prima lezione di grammatica, Roma-Bari, Laterza, 2012.

Students not attending lessons will add to the above bibliography the study of the entire volume of Lo Duca.



Oggetto:

Note

La frequenza non è obbligatoria, ma è fortemente consigliata.

Il corso si svolgerà nella seconda parte del primo semestre.

Le modalità di svolgimento dell'attività didattica potranno subire variazioni in base alle limitazioni imposte dalla crisi sanitaria in corso.  Si raccomanda di consultare gli avvisi della pagina dell'insegnamento per eventuali variazioni.

Attendance is not compulsary, but strongly recommended.

Lectures will take place in the second part of the first term.

There can be changes due to prolonged emergency for Covid-19: please often read the teacher's page for news.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 21/01/2022 12:19
Non cliccare qui!